sito dimensione originale


Buon inizio settembre a tutti. Anche questo mese, dopo le meritate vacanze, ritorno con il mio articolo della rubrica “Un caffè con…”: in questo post intervisterò per voi una scrittrice pubblicata che ho conosciuto “virtualmente” qualche anno fa vincendo una copia del suo romanzo ad un giveaway.

Lei è frizzante, colorata e ama – come la maggior parte di noi – i libri, gli anime, le serie tv, i film e chi più ne ha più ne metta! Questo mese intervisto per voi… Michela Monti!

14247829_10210561588866072_604365404_oCiao Michela e benvenuta su FanCafè.it! Mi divertirò – e spero ti divertirai anche tu – nel chiederti qualcosa sulle tue passioni con 10 semplici domande, sei pronta? Ma prima presentati ai ns. lettori :)

Sono Michela Monti, parrucchiera da quindici anni, aspirante scrittrice da cinque, sognatrice dalla prima volta in cui ho aperto gli occhi. Vivo in un piccolo paese nel pieno della Romagna, terra che mi ha regalato la sua tipica esse dolce e strascicata. Qui condivido la casa con i miei due gatti, non so quanti libri, e un umano che afferma di essere mio marito. È molto paziente, sí. Nel 2012 ha visto la luce 83500, il mio primo romanzo. Questo libro ha ottenuto consensi che non osavo sperare, ed ora sono in attesa di notizie per un nuovo lavoro. Spero di potervi aggiornare positivamente al piú presto. Grazie per aver letto tutto.

1) Segui le serie tv?

Sí, sempre.

2) Qual’è la tua serie tv preferita dell’ultimo periodo?

Difficile sceglierne una, ma credo sia “Penny Dreadful” ora come ora. “Big Bang Theory” e “Gilmore Girls” sempre in vetta.

3) Vai spesso al cinema?

Abbastanza.

4) Sei PRO o CONTRO le saghe letterarie portate sul grande schermo?

Pro, se lo fanno per bene.

5) Quale genere letterario preferisci leggere?

Gialli e fantasy, ma quando è ben scritto leggo tutto.

6) Sei una scrittrice pubblicata: qual’è la tua fonte di ispirazione per iniziare a scrivere un romanzo?

Qualsiasi cosa, a volte il racconto di una persona, a volte un’immagine, un semplice concetto, una parola, poi la fantasia prende il sopravvento. Non risulta immediato come sembra o si spera, ma quando succede è bellissimo.

7) Se potessi essere la regista di un film, quale romanzo vorresti dirigere per il cinema?

Uno? Uno solo? Facciamo che te ne dico quattro, e tu decidi se appoggiare la mia anarchia o no, perdonami.

Sono quattro titoli che cinematograficamente mi piacerebbe tantissimo vedere, o rivedere in un caso. Penso renderebbero tutti moltissimo.

Primo, “Darling Jim” di Christian Mørk. Giallo, incalzante, vivace. Bella rogna da rendere.

Secondo, “Il Gattopardo” di Tomasi di Lampedusa. Lo so, già opera d’arte cinematografica, ma dato che stiamo giocando facciamolo alla grande.

Terzo, “1984” di Orwell. Sempre per giocare alla grande.

Quarto ed ultimo, “Il circo della notte” di Erin Morgenstern. Un mondo magico e oscuro che mi appartiene da sempre.

8) Leggi manga o fumetti?

Manga&Fumetti.

9) Hai mai partecipato ad una gara di cosplay? Se sì, quale e dove?

Nessuna competizione, ho solo portato i cosplay al Lucca Comics.

10) I tuoi ultimi: ultimo libro letto, ultimo film visto al cinema, ultima serie tv vista e conclusa.

Ho finito “Stazione undici” di Emily St. John Mandel, ora sto leggendo “Il buio dentro” di Antonio Lanzetta.

L’ultimo film visto è “Suicide Squad”, e la serie terminata è “Silicon Valley”.

***

Ringrazio moltissimo Michela per avermi accontentata rispondendo alle mie domande 100% fandom. Se volete seguire le sue vicende letterarie e quindi leggere il suo romanzo “83500” che alla sottoscritta è piaciuto moltissimo, vi lascio qui il link di Amazon!

Al prossimo mese!

Gina.

Articolo scritto da ginaladdaga

Scrittrice pubblicata, blogger, telefilm addicted, cinema lover & DiCaprio Fan. Sassenach ❤